Competenza

Serietà

Vicinanza

Concretezza

AZIONI PRIORITARIE

funzionale alla piena valorizzazione del comprensorio
Marsicano, punto di incontro tra Roma Capitale e l’area adriatica, dimensione ulteriormente valorizzata dalla prossima esecutività della Zona Economica Speciale (ZES); (Leggi di più)

per creare un ambiente fertile alla nascita di nuove imprese, per rafforzare quelle esistenti, favorire l’attrazione degli Investimenti Diretti Esteri (IDE) e l’irrorazione dell’innovazione, e per tale via creare nuova occupazione stabile e di qualità; (Leggi di più)

per garantire benessere e serenità alla collettività, in centro come in periferia; (Leggi di più)

per promuovere la qualità urbana e tutelare l’ambiente, favorendo stili di vita rispettosi degli ecosistemi e sostenibili, mobilità non inquinante e produzioni green; (Leggi di più)

per promuovere la cultura e il turismo; (Leggi di più)

per la valorizzazione delle attività e delle discipline sportive; (Leggi di più)

per il rafforzamento del welfare e per una maggior vicinanza ai bisogni delle persone, soprattutto per quanto concerne le categorie disagiate; (Leggi di più)

per orientare la macchina comunale, comprese le società pubbliche partecipate e collegate, verso le reali esigenze del cittadino che vuole servizi migliori a tariffe decrescenti. (Leggi di più)

  • Leggi il programma

    La strategia d'area vasta sopra delineata suppone ed implica per Avezzano il ruolo di località centrale, città di riferimento per l’intero comprensorio

  • Scopri gli obiettivi strategici

    La nuova Amministrazione comunale di Avezzano, Capoluogo della Marsica, deve mettere in campo azioni condivise con i Sindaci volte a supportare un modello di sviluppo locale centrato sulle specifiche “competenze distintive” del territorio, con la finalità di promuovere l'attrattività dell'area per nuove attività industriali ed aiutare la competitività delle imprese.

I PUNTI DEL PROGRAMMA